• Notizia
  • Esteri

Goletta Verde 2017: mare troppo inquinato, 11 esposti per ecoreati

Goletta Verde 2017: mare troppo inquinato, 11 esposti per ecoreati

Secondo i dati pubblicati da Goletta Verde di Legambiente il 40% dei campioni di acqua di mare prelevati quest'anno lungo tutta la costa italiana è risultato inquinato, con cariche batteriche elevate. Nel corso dei due mesi di viaggio attorno alla nostra penisola sono stati esaminati 260 punti diversi e in ben 105 è emersa una presenza di cariche batteriche al di sopra del limite di legge e un inquinamento legato soprattutto agli scarichi fognari non depurati.

Le analisi I parametri indagati sono microbiologici (enterococchi intestinali, Escherichia coli) e i tecnici di Goletta Verde hanno considerato come inquinati i risultati che superano i valori limite previsti dalla normativa sulle acque di balneazione vigente in Italia (Dlgs 116/2008 e decreto attuativo del 30 marzo 2010) e fortemente inquinati quelli che superano di più del doppio tali valori. Dei 105 campioni di acqua risultati "ben 86 (ovvero l'82%) registrano un giudizio di fortemente inquinato". L'87% dei punti con valori fuori norma sono stati registrati presso le foci di fiumi, torrenti, fossi o canali che si confermano i nemici pubblici numero uno. Non fa di certo piacere sapere che abbiamo contribuito a rendere lurida l'acqua nella quale amiamo tanto immergerci.

Nodo rifiuti, sulle spiagge quasi 7mila cotton fioc Su 46 spiagge monitorate, dice Legambiente, sono stati trovati quasi 7mila cotton fioc "frutto della cattiva abitudine di buttarli nel wc e dell'insufficienza depurativa". Inoltre guardando "il dato relativo ai depuratori, degli impianti di trattamento risulta conforme poco più della metà a livello nazionale, ovvero il 54%". Legambiente rammenta che per questo motivo l'Italia deve pagare all'Europa 62,7 milioni di euro una tantum a cui si aggiungono 347 mila euro per ogni giorno sino a che non saranno sanate le irregolarità (a partire dal 1 gennaio 2017).

Germania, inflazione luglio stabile al +1,5%
Di conseguenza, a luglio il differenziale inflazionistico tra servizi e beni si conferma positivo e pari a +0,5 punti percentuali. Su base annua rallenta la crescita dei prezzi sia dei beni (+0,8% da +0,9% di giugno) sia dei servizi (+1,3% da +1,5%).

"Il mare italiano continua a soffrire per la presenza di numerosi scarichi non depurati che continuano a riversarsi in mare e anche quest'anno i dati di Goletta Verde confermano nuovamente la gravità della situazione, segnata anche dal problema dei rifiuti galleggianti e spiaggiati e delle continue illegalità ambientali che sfregiano coste e territori italiani" denuncia Giorgio Zampetti, responsabile Scientifico di Legambiente.

"La depurazione non in regola e' il peggior nemico del turismo. Ma l'11% degli italiani e' ancora sprovvisto di impianti".

Diffusi i risultati della campagna di Goletta Verde, l'imbarcazione dell'associazione ambientalista che raccoglie e analizza campioni delle acque del nostro mare. Tra l'altro "molte delle aree 'bacchettate' dall'Ue sono rinomate localita' turistiche del nostro Paese: cosi' da Cefalu' a Courmayeur da Rapallo a Trieste da Napoli a Roma e in parte Firenze, da Ancona a Pisa, registrano carenze. Tra le Regioni piu' colpite, Sicilia, Calabria e Campania".

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Juventus, parla Massimiliano Allegri: "Dopo Cardiff..."

Non a caso, poche settimane dopo la firma sul nuovo contratto, sia Dani Alves che Bonucci hanno fatto i bagagli e lasciato Vinovo. Nel giorno del suo 50° compleanno, Massimiliano Allegri ha parlato ai microfoni di Premium Sport tra presente e futuro.

Angelina Jolie e Brad Pitt tornano insieme? Bloccate le pratiche di divorzio

I due avrebbero così decido di bloccare il divorzio: staremo a vedere se una delle coppie più celebri di Hollywood sia intenzionata a fare un passo indietro.

Aspirante commessa rifiutata: "Non do lavoro a chi sta con un africano"

Così il proprietario di un negozio di musica di Torino ha risposto a una aspirante commessa, Chiara , 18 anni, di Chivasso. Il riferimento è alla foto pubblicata su Facebook in cui Chiara compare con Olivier, il suo ragazzo nigeriano.

Maltempo: trombe d'aria e nubifragi al Nord, tre feriti e un disperso

Una persona viene data per dispersa ad Albarella a causa della tromba d'aria sulla costa della provincia di Rovigo . Entro sabato i venti di Maestrale e Ponente raggiungeranno il sud e le temperature caleranno in maniera netta.

Inter, nelle prossime ore il Besiktas in Italia per definire l'affare Medel

E' giunta alla fine dunque la storia tra Gary Medel e l'Inter, con il cileno pronto a firmare per i turchi del Besiktas . Per Murillo , Inter e Valencia sono molto vicine alla chiusura dell'operazione.

La strana cessione di Marco Benassi alla Fiorentina

Il colpo di giornata che davvero non t'aspetti lo piazza la Fiorentina: arriva sotto la Fiesole infatti Marco Benassi . Oltre a quella granata, Benassi ha indossato anche le maglie di Inter e Livorno .

Agguato Puglia: Roberti, non è mafia di serie 'B'

Dell'emergenza ha parlato anche il governatore Michele Emiliano: " La Regione è pronta a reagire con ogni mezzo contro la mafia , al fianco della magistratura e delle forze dell'ordine".

Fuori dal coma il motociclista investito da un folle a Condove

Torino - Il motociclista di 29 anni travolto dal conducente di un furgone dopo una lite si è svegliato dal coma. Il fatto risale allo scorso 9 luglio ed è avvenuto sulla strada stradale di Condove , in località Gravio .

Corsa al biglietto per il Nizza: trentamila ticket in trenta ore

A Napoli sale vertiginosamente la febbre Champions League: i tifosi azzurri sono a caccia del biglietto per Napoli - Nizza , primo round del preliminare europeo che dà diritto alla partecipazione ai prossimi gironi della più prestigiosa competizione continentale per club.

Dembelè lascia il Borussia Dortmund: vuole il Barcellona

È il tipico giallo (nero), di quelli che si leggono sotto l'ombrellone, ad animare tutta la stampa internazionale. Sembrerebbe essere una voglia di fuga in lidi più caldi e movimentati, come nella caliente Barcellona .